Gigolo per Signore: un regalo diverso nell’uovo di Pasqua

 In Blog

Gigolo per Signore: un regalo diverso nell’uovo di Pasqua

Natale con i tuoi, Pasqua con… un gigolo per Signore!

Mancano ormai pochi giorni alle festività Pasquali e amici e parenti iniziano a farsi sentire per la classica chiamata alla tavola con annesso “tanti auguri a te e famiglia”. Se sei stanca di tutto questo, se vuoi prendere una boccata d’aria puoi uscire fuori dalle regole e prendere del tempo da dedicare a te stessa, perché no, in compagnia di un gigolo per signore.

Aaron Gigolo: ovunque tu sia

Treno, aereo, macchina: di dove sei?

Stai cercando un gigolo Roma, un accompagnatore per donne a Milano, o magari gigolo Bari? Qualunque sia la tua città, ti raggiungerò per realizzare il tuo sogno: qualche giorno senza pensieri, preoccupazioni e senza lo stress della vita quotidiana e frenetica. Abbandonati alle carezze, al calore, alla spensieratezza.

Aaron Gigolo: dove vuoi andare?

Se scegli di rimanere a casa, devi sapere che sono un ottimo chef e pasticcere: tutti i tuoi sensi saranno toccati dalle mie specialità preparate solo ed esclusivamente per il tuo piacere.

Se scegli di andare fuori, possiamo fare qualunque cosa: un’avventura al mare, in montagna, tra le colline più belle d’Italia.

Tu hai solo un compito: lasciarti andare e rilassarti.

Qualcosa su di me

Da adolescente avevo un’approccio solamente sessuale con la donna, come tutti i ragazzini di 17/18 anni alle prime esperienze, dove il sesso lo vivi in modo curioso e selvaggio. Crescendo poi imparai ad apprezzare il sesso in modo diverso: imparai ad ascoltare le donne, sia quelle con le quali uscivo, sia le mie amiche e capii tante cose. Nonostante le donne non mi mancassero, non erano mai veramente mie, perchè a differenza degli uomini a loro non basta il bel ragazzo o il ragazzo prestante (quello va bene per una serata) loro vogliono di più, vogliono vivere un sogno, vogliono sentirsi vive. Imparai che se volevo fare mia veramente una donna prima dovevo fare sesso con la sua mente e poi con il suo corpo! Beh, crescendo devo dire che questo mi riuscì veramente bene e mi piaceva entrare ”dentro” nella loro testa, nei loro pensieri; mi piaceva sentirle veramente mie e la cosa appagava sia me che loro. Anche il sesso migliorò tantissimo: imparai a giocare con loro stando fermo e immobile all’interno della donna per poi guardarla e sussurrargli parole all’orecchio in modo sensuale. Un modo veramente unico per sentirsi in empatia con l’altro sesso. ( La mia biografia completa qui)

 

 

Post recenti
Showing 10 comments
  • Aaron
    Rispondi

    Mi metto direttamente nell’uovo… tipo sorpresa così hai me e il dolce!!! Anche se poi temo che ti fionderai solo sulla cioccolata! Io amo la fondente

  • Aaron
    Rispondi

    Si però nell’uovo è meglio no!

  • D.
    Rispondi

    Ohi ,ohi S. ……però! !!!!
    Ma ….Aaron ,se qualcuna non è del genere “lo famo strano ” va bene lo stesso vero ?!

    • Aaron
      Rispondi

      Ormai per me la ‘’stranezza’’ è la normalità!

    • S. (la vera!)
      Rispondi

      No D., è che ho bisogno la salsa per il dessert e mi faccio dare una mano, visto che è pasticcere!!!! Ahahahah

  • Aaron
    Rispondi

    Belle le cose zozze con il cibo mi piace!!! Tradizione romana anche la frittata di carciofi a colazione… ci spalmiamo pure quella? Ahahha

  • S. (la vera!)
    Rispondi

    Io ho scelto lui perché diverso dagli altri e non convenzionale, ma è soggettiva la cosa. Aaron è un professionista e si adatta alle tue esigenze e richieste, e poi, è anche un ragazzo normalissimo,con tanta voglia di vivere, fare e sperimentare cose nuove.

    • Aaron
      Rispondi

      Ma come normalissimo??? Io sono bellissimo come direbbe maglioglio: ‘’Venere son io meravigliosa venere per te’’ ahhaha

  • Aaron
    Rispondi

    Ciao D purtroppo no!! Non h otrovsto un uovo così grande in compenso ho mangiato tanta cioccolata.buona Pasqua anche a te un bacione grande

  • Buycialis
    Rispondi

    Sono una donna in carriera, ho sempre amato la libertà e l”indipendenza. Avevo bisogno di un accompagnatore che mi tenesse compagnia nei 4 giorni di ferie che mi ero concessa, che stesse al mio fianco e si occupasse di me. Tra le tante foto di gigolo affascinanti ho ravvisato una certa professionalità, classe ed eleganza in Damien, gigolo toscano, così gli ho mandato una mail esponendo il mio caso. Mi ha risposto prontamente invitandomi a chiamarlo per telefono. L”ho chiamato, ero emozionata, molto simpatico e dolce avevo bisogno di essere rassicurata, era la prima volta che chiamavo un escort. A cena mi ha fatto schiantare di risate raccontandomi le sue avventure girando tutta l”Italia. E” stato caldo, trasgressivo, difficile dimenticare quando mi guardava con il suo sguardo profondo, mi sono sentita donna sotto tutti i punti di vista..prossimamente farò di nuova una mini vacanza lo ricontatto voglio ancora sentirmi libera di trasgredire insieme a lui. Saluti Veronica

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

quanto costa un gigolo