Gigolo Milano: una serata fuori dal Comune – parte 2

 In Blog

Aaron Gigolo è Gigolo Milano. Ero entrato nella loro camera rivestita di specchi ovunque.Inoltre, la camera era davvero unica nel suo genere: al centro, troneggiava una vasca idromassaggio.

 

Cerchi un gigolo a Milano? Continua a leggere la mia avventura

Un accompagnatore per donne lo sa: un’occasione come questa non puoi sfruttarla al meglio.

E, allora, una volta ordinata la cena, mangiamo mentre io, di nascosto dal marito, inzio ad accarrezzara quella meravgliosa creatura che si mordeva le labbra mentre si eccitava sentendo le mie mani sul suo corpo.

La sentivo tremare, tramare di piacere e di voglia.

Finchè, finita la cena, decidiamo di immergerci tutti e tre nella vasca idromaggio…

 

Accompagnatore per donne: un regalo di compleanno

Qui la situazione inizia a farsi veramente piccante: il caldo delle bollicine dell’acqua e il fresco dello champagne che scorreva nel sangue. Tutti bagnati…

La prendo delicamente, ma con forza, e lei si lascia completamente andare, togliendo qualcunque freno inibitore.

La inizio a baciare, a scendere con la mia lingua sotto il suo corpo, facendola uscire dall’acqua seduta sul bordo della vasca stessa.

Lei inizia a sciogliersi sempre di più.. e la mia bocca scende sempre di più.

Nel frattempo si avvicina il marito e la inizia a tenere da dietro, sfiorando con la sua lingua la schiena.

Eravamo entrambi con le nostre bocche su di lei. Lui sulla schiena, io…. un po’ più giù!

La sento urlare di piacere, i capezzoli turgidi. Sento il suo piacere, lo assaporo.

Lei emanava una Luce meravigliosa, la Luce di chi aveva soddisfatto fino in fondo il suo piacere ma non aveva ancora finito.

 

Così, decidiamo di spostarci sul letto, immenso, e, come dicevo prima, contornati di specchi.

 

Quello che è successo dopo? Lo lascio alla vostra immaginazione…

Post suggeriti
Showing 3 comments
  • Anonima I.
    Rispondi

    Ripeto il menage a trois non mi ispira ,neanche con 2 grossi strafighi molto validi nel sesso!!!!!!!! Immagino il confronto fra te e questo marito…in parte da apprezzare se non ha avvertito il complesso di inferiorità….ma molti hanno in certi frangenti la mente e vista offuscate dalla libidine.Aspetto il racconto dell’incontro con 2 donne ,magari sarà più interessante da leggere.Immagino anche in hotel che belle figuracce a farsi sentire gridare ….a meno che non sia stata una casa privata isolata…io sono molto riservata sulle cose inerenti la mia sfera sessuale….non gradisco né mi sentano ,né mi vedano…ma si sa esistono gli esibizionisti…..

  • Francesca
    Rispondi

    Be,credo che questa storia sia l’esempio lampante di ciò che è la trasgressione,vissuta a pieno,in fondo è un gioco e io credo che nella vita valga la pena giocare a volte,anche solo per far riaccendere qualcosa che si è spento e per non cadere nel tunnel dannosissimo della monotonia e della noia,quindi se si è daccordo tutti e tre come in questo caso,perché non cedervi? Che poi al marito sia preso un colpo quando ha visto con chi doveva dividersi la moglie,be,è comprensibile…il confronto è vinto a tavolino…

    • Anonima I.
      Rispondi

      E’ un tipo di trasgressione che non condivido,altre magari si.Che vuoi riaccendere..anzi peggio facendo i confronti fra ciò che ti ritrovi ogni giorno che è da rottamare e l’uomo piacente, giovane che hai pagato. Non è il mio caso ,sono libera.

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

gigolo