Accompagnatore per donne: tutto quello che non ti aspetti

 In Blog

Accompagnatore per donne, cercasi gigolo. Pochi semplici parole a racchiudere un qualcosa di magico che può aprirsi, come un Sogno nel cassetto che è sempre stato lì e che non hai mai voluto, o potuto, andare ad aprire.

Sei curiosa di capire di cosa sto parlando? Continua a leggere.

Accompagnatore per donne: a cosa serve?

Gli accompagnatori per donne sono uomini all’apparenza semplici, ma che, se scoperti, possono lasciarti esperienze uniche, che siano fugaci o di più giorni. Nessuna vergogna, magari solo un po’ all’inzio, ma sono molte più di quello che pensi le donne che decidono di rivolgersi ad un gigolo. Ci sono tanti motivi dietro, ma soprattutto ci sono grandi passioni, grandi momenti.

Se cerchi un gigolo, dovresti prima capire chi è e se fa per te: cosa vuol dire? Scegli con chi passare un momento indimenticabile.

Ed eccoci al punto, a cosa serve un accompagnatore per donne?

A fare tutto quello che hai sempre voluto fare senza sapere con chi farlo:

  • un viaggio di qualche giorno, breve e fugace, o un romantico viaggio fuori porta, perché no, a Parigi per esempio
  • una serata fuori dal comune, dove vuoi sentirti amata e corteggiata come mai nessun uomo ha fatto
  • una giornata alla SPA per spezzare la solita routine
  • una serata a ballare

Attenzione: non solo

Un gigolo, o gigolò che scriver si voglia, è anche un accompagnatore per tutti gli eventi in cui non vuoi presentarti da sola, quelli in cui vuoi farti vedere felice, amata, apprezzata, desiderata! Oppure, è un uomo che sa e può far ingelosire il tuo uomo. Vuoi riaccendere le passioni della persona che ami ma non riesci?

Ci pensiamo insieme.

Ci sono serate e serate,s peciali per diversi motivi, ma fondamentalmente quando sei in “cerco gigolo”, pensa che devi trovare quella persona capace di farti impazzire anche solo stando seduto vicino a te sul divano a guardare la tv.

 

Contattami per organizzare la tua serata speciale!

Post recenti
Showing 10 comments
  • S.
    Rispondi

    Vorrei con questo commento ringraziare Aaron pubblicamente, anche se lui lo sa, lo faccio tutti i giorni, ma volevo farlo qua perché penso sia inerente al post pubblicato.
    È più di un anno che lo frequento, tante cose ( non le più banali) mi hanno colpito ed attirato verso di lui come scelta. Il nostro è sempre stato un rapporto rispettoso e sincero ed ogni incontro è stato un crescendo di emozioni. Ci vuole fiducia nella persona a cui ti “affidi”, non è come scegliere un hotel o un ristorante, si parla di vivere emozioni, momenti piacevoli con un’altra persona e quindi molto personale e soggettiva. La fiducia si costruisce con il rispetto e la serietà e, se ci si aggiunge anche la professionalità, si ottiene un ottimo risultato.
    L’ultimo incontro appena trascorso insieme, affidandomi ancora completamente un’altra volta a lui, ho fatto una richiesta particolare. È qua che mi collego al post. Non avrei potuto e non sarei riuscita a realizzare il mio desiderio con una persona ” qualunque”, proprio perché manca fiducia e professionalità.
    Il mio desiderio era di passare una serata in compagnia sua e di un altro uomo. Fantasia di tante donne, anche se poi ci saranno sempre le ipocrite che rimarranno scioccate dalle mie parole, ma che il più delle volte rimane un desiderio inespresso. Ecco,io ho scelto un accompagnatore, ho scelto Aaron ad accompagnarmi appunto in questa fantasia, cercando di farmi passare un’esperienza unica ed indimenticabile.
    Lo è stata, è stato tutto bellissimo, tutto quello che volevo lui l’ha cercato minuziosamente ed ha realizzato il mio desiderio. Farei 1000 volte ancora la stessa scelta, affidarsi ad un professionista è la cosa migliore.
    Dalle gambe accavallate e braccia conserte dei primi momenti del primo incontro, alle gambe incrociate sul divano a sorseggiare rum sotto le coperte coccolati dallo schioppettio del camino… Ecco questa è magia, ma con la differenza che non c’è trucco e non svanisce subito, anzi, rimarrà per sempre.

    • Aaron
      Rispondi

      Grazie a te per la fiducia non sai quanto sono contento di vedere chi sei diventata, come ti sei lasciata andare…. Ma non finisce qui 🙂 a presto

  • D.
    Rispondi

    Parli di sogno nel cassetto, ebbene sì, riuscire finalmente a trascorrere dei momenti con te è stato la realizzazione di un sogno .Ci ho messo un po’ ,quel cassetto l’ho aperto e richiuso un milione di volte . A distanza di un anno dal primo momento che ti ho visto credo sia stata la cosa migliore che io potessi fatto per me . È vero che dietro alla decisione di chiamare un gigolò ci sono tanti motivi dai più “leggeri e spensierati” ai più complessi legati magari anche a momenti difficili della propria vita come lo è stato per me.Da poco c’è stato il nostro secondo incontro ed avevi ragione quando mi dicevi che sarebbe stato diverso dal primo .Sono passata dalla paura e dall”imbarazzo della prima volta a lasciarmi andare completamente riuscendo a fare cose inimmaginabili per me, senza riserve e senza vergogna.Mi hai fatto sentire bella e desiderata ; dopo tanto tempo e tanta sofferenza ,anche fisica ,ero di nuovo una donna.L’ho già detto tante volte , devo a te il mio cambiamento .Nonostante tu sia tanto giovane sei riuscito a capire tutto e a fare i gesti giusti. Già penso a quando potrò abbandonarmi nuovamente tra le tue braccia……………a presto dolce e bellissimo giovane uomo..

    • Aaron
      Rispondi

      Grazie D, devo dire che questo appuntamento è stato sudato eh (e tu lo sai bene ahahah) però sono contento che ci siamo incontrati e sono contento che ti sia affidata a me. Un bacio grande

      • D.
        Rispondi

        Lo so , lo so ma si dice anche che le cose più belle sono proprio quelle alle quali si arriva dopo aver superato le difficoltà perché vuol dire che si desiderano veramente.

  • Emanuela
    Rispondi

    Bravo. Le donne sono complicate dicono, tutte così diverse, tutte così simili sotto certi aspetti….forse in tanti casi capire cosa vogliono (perché non sempre lo dicono chiaramente) è facile, farle stare bene è facile in tanti altri casi è difficile. Perché ogni donna ha la sua storia unica e speciale. Ci vuole predisposizione ma non solo per entrare nel cuore delle donne. La prima volta non ci si conosce, c’è anche un certo imbarazzo magari. È più difficile. Non lo so, io non sono mai andata oltre il primo incontro con nessuno. Però da quello che leggo, e non solo qui, mi sembra di capire che poi forse è diverso. Per molti uomini che fanno questo mestiere dopo la prima volta si spegne qualcosa, il brivido della sorpresa, l’emozione della novità con una donna nuova. Molti dicono così. Penso che per la donna sia diverso, lei ha bisogno di maggior confidenza per lasciarsi andare. Ma questo è semplicemente il mio pensiero, forse sbaglio, non posso certo parlare a nome di tutte, solo di me stessa. Buon mese di Febbraio a tutti.

    • Aaron
      Rispondi

      Ciao Emanuela in realtà mi trovi d’accordissimo con te, ma non vale solo per la donna anche per l’uomo. Perché con alcune persone poi si instaura un rapporto di empatia che ti fa vivere l’esperienza veramente intensamente, lo so sembrano tutte (passami il termine) cazzate che dico apposta, ma è realmente così. PS buon inizio mese anche a te

    • D.
      Rispondi

      Carissima Emanuela, forse io non sono la persona più adatta per dire quale sia il segreto del successo di un incontro con un accompagnatore perché sono solo alla mia prima esperienza. Intanto la cosa più importante da tenere presente è che si tratta comunque di un incontro tra due persone che hanno una propria dignità e sensibilità che vanno sempre rispettate . Sì forse il brivido della sorpresa della prima volta può essere eccitante ma io credo sia molto più intrigante ed eccitante quando una donna incomincia a rivelare gli aspetti più segreti della propria anima , magari cose che ha tenuto nascoste per anni e che sta mostrando solo a te .Perché questo avvenga è necessario intanto un uomo che sia in grado di accogliere tutto questo ma sono necessarie anche una confidenza ed una complicità che un solo incontro non può creare.

  • Le
    Rispondi

    Credo che Aaron abbia questo dono, non è facile capire una donna, ma dai racconti sento che di lui ci si può fidare e che sappia instaurare un bel rapporto di testa innanzitutto…boh ho questa sensazione

    • Aaron
      Rispondi

      Non sai quanto mi faccia piacere leggere questo commento da una persona che non conosco… Significa che riesco a fare arrivare il messaggio che voglio

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

rossetto e cioccolato blog